Google+
Facebook Twitter Gplus Flickr LinkedIn Google Maps E-mail RSS
formats

Musica per stare bene

Arriva da Belfast uno studio che dimostra come la musica abbia degli effetti positivi nella riduzione dei sintomi depressivi di bambini e adolescenti.

I ricercatori hanno infatti dimostrato che i bambini e i ragazzi sottoposti ad un percorso di psicoterapia, affiancato dalla musicoterapia, siano notevolmente migliorati nei loro sintomi depressivi rispetto a coloro che hanno ricevuto un trattamento tradizionale senza musicoterapia.

La differenza si è riscontrata anche nel migliorato delle abilità comunicative e interattive, riscontrando anche come la musicoterapia abbia portato ad un miglior funzionamento sociale nel corso del tempo in tutte le fasce d’età.

Gli studi sono ancora agli inizi, poiché basato ancora su un piccolo campione (circa 250 ragazzi), ma i dati sono molto stimolanti e significativi nel determinare quali siano i trattamenti efficaci per i bambini e i ragazzi che presentano problemi comportamentali.

Importantissimo è tenere sempre presente il significato evolutivo della creatività e aiutare per questo motivo il futuro dei ragazzi, stimolandoli a conoscere la musica sia attraverso l’ascolto, ma anche attraverso la conoscenza degli strumenti. Ad oggi non esiste uno strumento migliore nello sviluppo della personalità, ma si riconosce la funzione energica e di scarica degli strumenti a percussione; mentre viene sottolineata la capacità di legare pensieri e emozioni agli strumenti più leggeri. In ogni caso, per essere efficace, lo strumento dovrà essere scelto e non imposto, permettendo la naturale evoluzione e crescita dell’individuo.

Per maggiori informazioni

roberto.ercolani@psicologoweb.net

0549.887412 – 349.3520327

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments