Google+
Facebook Twitter Gplus Flickr LinkedIn Google Maps E-mail RSS
Home Psicologia: per rispondere ai vostri dubbi Benessere «Continuerai a farti scegliere o finalmente sceglierai»
formats

«Continuerai a farti scegliere o finalmente sceglierai»

Come affermava J.P. Sartre, è impossibile non scegliere, poiché anche la non scelta corrisponde ad una scelta. Qualsiasi scelta causa ansia, che può essere più o meno alta a seconda di alcune caratteristiche di personalità. La sicurezza, ad esempio, permette di fare scelte in maniera più impulsiva, ma proprio per la troppa facilità con cui si attua tale scelta, non sempre potrebbe rivelarsi la migliore. Da qui, quindi, l’eterno dilemma di scegliere responsabilizzandosi o non scegliere responsabilizzando l’altro.

Scuola, lavoro, amicizia, amore sono tra gli ambiti più importanti di scelta. Sicuramente tutti hanno dovuto affrontare un dubbio in almeno uno di questi ambiti e altrettanto sicuramente tutti possono affermare che almeno una volta nella vita, non hanno fatto una scelta giusta o per lo meno che in seguito, tale scelta non si è rivelata come la migliore.

Non esiste nessuna “sfera di cristallo” in grado di prevedere il futuro, quindi è un dato di fatto che in un modo o in un altro, ogni persona dovrà convincersi ad accettare il rischio della propria scelta. Altra variabile importante è rappresentata dal tempo. Persone più giovani, tendono ad essere meno riflessive, mentre persone più attempate, sentendosi di più il peso del tempo, tendono a vagliare maggiori criteri di scelta. Ma non sempre è così.

Rilevante il fatto che chi prende in mano la propria vita, assumendosi la responsabilità delle proprie scelte, rappresenta anche quella parte degli esseri umani con maggiori capacità di mettersi in gioco e modificare gli atteggiamenti in senso evolutivo e propositivo. Quindi scegliere vuole anche dire permettersi di avere maggiori soddisfazioni nel corso della propria vita.

Per maggiori informazioni
roberto.ercolani@psicologoweb.net
0549.887412 – 349.3520327

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments