Google+
Facebook Twitter Gplus Flickr LinkedIn Google Maps E-mail RSS

Domanda e risposta

 

 

In questa sezione potrai fare domande e trovare le risposte a molti dei quesiti che potresti porti. Puoi suggerire approfondimenti o proporre spunti di riflessione anche scrivendoci una mail a info@psicologoweb.net. Sarà garantita la privacy.

(La risposta sarà reperibile per un periodo in questa sezione, poi sarà utilizzato l’argomento per produrre un nuovo articolo)

3 Responses

  1. Roberto Ercolani

    Mi è stato chiesto di definire in maniera il più semplice possibile quali sono gli specialisti del cervello.

    Ecco una breve distinzione:

    PSICOTERAPEUTA
    Il percorso per divenire psicoterapeuta è duplice. Può iniziare dopo la laurea in psi-cologia o dopo quella in medicina, conse-guita la quale va intrapreso un corso di specializzazione riconosciuto, della durata di almeno 4 anni. Lo psicoterapeuta ha a disposizione un bagaglio di conoscenze e di tecniche che possono essere usate per aiutare la persona ad affrontare le sue difficoltà.

    PSICOLOGO
    Si diventa psicologi dopo 5 anni di Universi-tà e dopo aver sostenuto l’ Esame di Stato per accedere all’Ordine Professionale.
    Lo Psicologo non può curare con metodi psicoterapeutici.

    PSICHIATRA
    È un medico-chirurgo specializzato in Psi-chiatria (4 anni). Ha prevalentemente una impostazione di tipo organicistico. La “mente” è intesa come un organo, e la sua cura è farmacologica.

    NEUROPSICHIATRA INFANTILE
    È un medico-chirurgo specializzato in Neu-ropsichiatria Infantile (5 anni). La specialità si occupa non solo dell’infanzia ma anche dell’adolescenza (0-18 anni).

    NEUROLOGO
    Il Neurologo, dopo la laurea in medicina, si è specializzato in neurologia conseguendo la qualifica di specialista. Si occupa della diagnosi, cura e prevenzione delle malattie del Sistema Nervoso Centrale e Periferico.

    Tratto dalla mia BROCHURE

  2. nELLA DEFINIZIONE DELLO PSICOLOGO, FORSE POTEVA ESSERE PIù UTILE DEFINIRE COSA PUò FARE UNO PSICOLOGO, PIUTTOSTO CHE COSA NON PUò FARE

  3. Grazie del suggerimento.
    Lo Psicologo abilitato ha possibilità di fare consulenza, sostegno e prima diagnosi. Può lavorare sull’emergente, quindi sui dati di realtà e sulle emozioni e sensazioni che si stanno provando in quel momento. Ma solo lo psicoterapeuta ha la formazione e gli strumenti per entrare nel profondo, cioè di andare a rimettere in gioco il passato e le caratteristiche di personalità che si sono andate a definire nel tempo.
    Per chiarificare ulteriormente, lo psicologo lavora sul qui ed ora e quindi su un piano orrizzontale, mentre lo psicoterapeuta lavora sul qui ed ora e sull’elaborazione del passato e la programmazione del futuro, quindi anche su un piano verticale.

Home Domanda e risposta