Google+
Facebook Twitter Gplus Flickr LinkedIn Google Maps E-mail RSS
Home Psicologia: per rispondere ai vostri dubbi Archive for category "Depressione"
formats

Pigri o depressi?

Dopo le feste, per chi non ha già ripreso il lavoro (o lo studio), si ritorna alla normalità. In questo periodo è molto comune che si faccia avanti la pigrizia. Il brutto tempo spinge a rifiutare gli inviti ad uscire, la confusione subita durante le feste ricorda la bellezza della tranquillità domestica, il tepore delle

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Il dilemma del porcospino

Arthur Schopenhauer attraverso la metafora del bisogno di calore dei porcospini, e della difficoltà nell’avvicinarsi l’uno all’altro nella ricerca del calore, spiega molto bene il rispetto dello spazio vitale che c’è tra gli individui. Se infatti il porcospino si avvicina troppo, la sua invasione dello spazio lo porta a pungersi e allo stesso tempo a

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Estate e voglia di “sballo”

Con la fine della scuola inizia il tempo della spensieratezza per chi ha tenuto la testa sui libri per tutto l’inverno. Feste in spiaggia, eventi mondani, occasioni per non pensare… sembra tutto normale, ma normale può non esserlo! Statisticamente per un ragazzo che comincia a fumare nella prima adolescenza, dai 13 ai 15 anni, il

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Narcisismo e senso di grandiosità

Dietro ad ogni comportamento spesso si nasconde il tentativo di liberarsi del suo opposto. Secondo gli ultimi studi fatti sul comportamento narcisista, è emerso infatti che il senso di grandiosità cela una profonda solitudine, irrequietezza e mal di vivere. Il narcisismo, però, è qualcosa di più complesso che si può considerare lungo un continuum e

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Il “male di vivere” – parliamo di depressione

Oltre al 15% delle persone soffre di depressione. Il disturbo depressivo può colpire chiunque a qualunque età, ma ha la sua frequenza maggiore trai 25 e i 44 anni ed è due volte più comune nelle donne adulte, mentre per i bambini/adolescenti non c’è distinzione di sesso. La “giornata no”, non è da considerarsi disturbo

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Come combattere le tensioni

Quando ci troviamo nel pieno di uno sforzo fisico è normale che la frequenza cardiaca sia alta, così come è normale che il tono muscolare sia teso; quando invece siamo nel letto e vogliamo dormire, questi due indici dovrebbero essere bassi a tal punto che l’entrata nel sonno si sviluppi senza che nemmeno ce ne

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Christmas Blues

Stanchezza, tristezza, apatia, mal di pancia, torcicollo, dolori articolari… all’avvicinarsi delle feste, somatizzare è un classico, e il corpo manifesta tutte le nostre tensioni. Le feste ci richiamano al nido, alla famiglia, ma anche ai conflitti correlati. Se anche cerchiamo e riusciamo a nasconderli alla coscienza, dall’altra parte è il corpo che “parla”. La famiglia

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

La mente che piange

Dietro agli eventi accaduti martedì non si può rimanere indifferenti. Impulsività, grido d’aiuto, la soluzione immediata a problemi di vario genere, sono solo le gocce che fanno traboccare il vaso. Alla base di un gesto tanto estremo quanto sconvolgente come quello del suicidio, c’è sempre disperazione e dolore emotivo travolgente. Sembra che non ci sia

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Perché 7 persone su 10 si sentono stanche?

Diversi studi portano alla luce che nonostante un numero adeguato di ore di sonno, molte persone soffrono di una stanchezza che potremmo definire psicologica. La maggior parte di queste persone non si dovrebbero definire stanche, ma bensì annoiate. Cosa accade infatti? Può succedere che a causa della ripetizione routinaria delle attività di vita, le giornate

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Raptus

Troppo spesso la cronaca ci riporta tragiche notizie come quella di qualche settimana fa, in cui un padre ha ucciso la figlia di 18 mesi. Come al solito, i vicini parlano di un uomo comune, “un uomo normale” che aiutava la famiglia, ed è proprio questa normalità che fa paura. Infatti dopo più di un

Continua a leggere….

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments