Relazione sulla bilancia

Quando si parla di relazione interpersonale si parla di rapporto tra due interlocutori che possono porsi su uno stesso livello o su livelli differenti. Una relazione simmetrica è sana, quando stabile. Posiziona gli interlocutori sullo stesso livello, considerandosi uguali e confermandosi reciprocamente. Abbiamo, invece, una relazione patologica, quando uno dei due attori rifiuta o squalifica l’altro, cercando di porsi “al di sopra” (es. “io sono migliore di te”). Se non si trova una soluzione, rimanendo rigidi sulle proprie posizioni, si genererà un circolo vizioso caratterizzato da forti conflitti che protrandosi nel tempo, potranno portare alla reciproca esclusione o peggio ancora, alla rottura definitiva.

Nelle relazioni di tipo complementare, il comportamento di uno tende a differenziarsi, ponendosi in posizione opposta e complementare rispetto a quello dell’altro. Un esempio è quello dato dal rapporto madre-figlio (posizione one-up e one-down). Potrebbe allora nascere lo scontro nel caso in cui si cercherà di puntare all’uguaglianza. Si pensi ad esempio ad un figlio adolescente che si ribella alle regole di un genitore, non riconoscendogli l’autorità. Anche in questo caso possiamo parlare di relazione sana quando vi è un’accettazione spontanea e non imposta da parte di entrambi del tipo di relazione definita. Mentre si ha una relazione patologica se la posizione di chi sta “al di sopra” o “al di sotto” è una posizione rigida, senza maturazione.

La forma di relazione più matura, è quindi data dal sapersi porre in alcuni casi in modo complementare e in altri in posizione simmetrica, ciò al fine di creare un “rapporto equilibrato”.

Infatti molto spesso le difficoltà relazionali si manifestano in seguito alla mancanza di capacità comunicative, rischiando di vivere in un clima distruttivo, di difficile gestione che crea ansia, insoddisfazione, sofferenza. Saper ascoltare e saper comunicare diventano di fondamentale importanza per poter bilanciare la relazione.

 

Per maggiori informazioni

roberto.ercolani@psicologoweb.net
0549.887412 – 349.3520327

Lascia un commento

Follow by Email
YouTube
LinkedIn
Share
Telegram