Volere è potere

Chi decide di stare bene, starà bene!

Ti è mai capitato di parlare con qualcuno e che per qualche motivo è stato forzato a partecipare ad una festa e che poi ti ha detto “lo sapevo che non mi sarei divertito”? La forza di volontà funziona anche per stare male. Infatti se vado ad una festa e mi metto in un angolo, non partecipo alle discussioni e non mi godo la musica, il problema non è di come si sarà svolta la festa, ma di come avrò deciso di vivere quella occasione.

einChiunque è dotato di volontà. La volontà è la capacità di usare energia ottenendo la massima resa in una o nell’altra direzione.

Nella vita potremmo esserci trovati a tenere testa a qualcuno che ci voleva imporre la sua volontà, le sue decisioni, a nostro discapito e non cedendo abbiamo permesso che la nostra volontà vincesse. Ma ancora più semplicemente, la volontà costruttiva, è quella forza che ci fa alzare dal letto ogni mattina.

Il problema è che non tutti la esercitiamo allo stesso modo. Anche la persona afflitta da depressione, che ci dice “io non ho volontà”, in realtà ha volontà di esserci, ma in quel momento, la sua volontà è come se fosse inceppata nel non riuscire a divenire. La volontà è quindi l’energia del cambiamento solo quando le diamo la direzione giusta, diventando così l’energia che porta ad ottenere il risultato.

Come diceva Roberto Assagioli: “la funzione della volontà è simile a quella del timoniere di una nave. Sa quale deve essere la rotta della nave, e la mantiene con fermezza, nonostante le sbandate causate dal vento e dalla corrente” e quindi è bene ricordarci di dire, al nostro timoniere, quale meta vogliamo raggiungere.

Per maggiori informazioni
roberto.ercolani@psicologoweb.net
0549.887412 – 349.3520327

Lascia un commento

Follow by Email
YouTube
LinkedIn
Share
Telegram